www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 30/08/2013  -  stampato il 09/12/2016


Aggressioni in carcere: due poliziotti penitenziari in piantonamento, aggrediti da un detenuto

Due agenti della Polizia Penitenziaria, in servizio di piantonamento presso l'ospedale di Reggio Calabria, sono stati aggrediti da un detenuto, riportando ferite giudicate guaribili in 25 e 7 giorni.

Lo riferisce il Sappe, Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria. ''La situazione a Reggio Calabria e' sempre piu' difficile, anche in considerazione delle scelte inadeguate dell'amministrazione penitenziaria che ha aperto il nuovo carcere di Arghilla' con sole 30 unita' di personale, costringendo la direzoone del vecchio carcere ad inviarne altre 28 - denunciano Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto, e Damiano Bellucci, segretario nazionale del Sappe - Cio' ha determinato un ulteriore decremento di organico che rende ormai impossibile l'organizzazione del lavoro, in una struttura dove ci sono frequenti processi e un alto numero di detenuti appartenenti alla criminalita' organizzata''.

Adnkronos