www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 06/09/2013  -  stampato il 08/12/2016


Riapre il carcere "Luigi Daga" di Laureana di Borrello

È ufficiale, riapre la casa di reclusione ''Luigi Daga'' di Laureana di Borrello. Ad affermarlo sono il segretario generale aggiunto del Sappe, Giovanni Battista Durante, e il segretario nazionale, Damiano Bellucci, che fanno riferimento ad una nota ufficiale inviata alle organizzazioni sindacali dal Provveditore regionale.

“Nella nota - aggiungono Durante e Bellucci - il provveditore ha comunicato che all'istituto saranno destinati detenuti a basso indice di pericolosità, ripristinando, quindi, l'originaria destinazione di istituto a custodia attenuata. Attualmente a Laureana prestano ancora servizio cinque agenti della Polizia Penitenziaria e a questi, sempre secondo quanto riferito dal provveditore, dovrebbero aggiungersene altri 10''.

''Prendiamo favorevolmente atto - dicono ancora Durante e Bellucci - dell'iniziativa. La battaglia condotta dal Sappe al momento della chiusura è stata quanto mai utile ed efficace”. La casa di reclusione a custodia attenuata di Laureana di Borrello, istituita nel 2004 e diventata una struttura modello, era stata chiusa nell'ottobre dello scorso anno per decisione del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. La decisione aveva provocato proteste da parte degli enti locali, delle istituzioni locali e regionali ma anche prese di posizione di ex detenuti.

lametino.it