www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 09/09/2013  -  stampato il 10/12/2016


Carcere di Pavia: in arrivo 300 detenuti in pił, ad accoglierli 2 agenti

Tra meno di dieci giorni arriverà il primo contingente di detenuti protetti (ovvero colpevoli di reati sessuali, ex componenti delle forze dell'ordine e simili) che saranno ospitati nella nuova ala del carcere di Torre del gallo dai penitenziari lombardi. Entro fine mese, a gruppi di 20-30, dovrebbero arrivare tutti e 300 e riempire la capienza della palazzina bianca terminata poche settimane fa. Oggi gli agenti di Polizia Penitenziaria si riuniranno in assemblea con Sappe, Cgil, Cisl, Uil, Osap, Sinappe e Sippe per decidere se e quali proteste mettere in atto perché, rispetto all'anno scorso, ci saranno solo 2 agenti in più.

È il risultato di trasferimenti e assegnazioni di nuovo personale: in realtà a Pavia arriveranno tre agenti grazie ai trasferimenti da altre sedi, e 14 nuove assegnazioni a partire da settimana prossima prenderanno servizio a Torre del Gallo. Ma 15 agenti sono stati trasferiti, e il saldo è di due sole unità per aprire il nuovo padiglione.

In organico a Pavia sono previsti 283 agenti, ma oggi sono 243 quelli assegnati, di cui circa 35 sono distaccati, ovvero in servizio fuori dalla struttura penitenziaria.

A Voghera è andata meglio: nel nuovo padiglione arriveranno 200 nuovi ospiti classificati come "Alta sicurezza", domani Cgil e Sippe faranno un sopralluogo nella nuova struttura per rendersi conto del personale necessario per gestirla. Ma lì l'organico previsto è di 209 agenti, 194 sono gli agenti in servizio di cui 20 fuori dalla struttura. A Voghera arriveranno 23 agenti nuovi più un agente trasferito, e se ne vanno solo 8: il saldo è di 16 unità in più per i 200 detenuti in arrivo.

La Provincia Pavese