www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 28/06/2010  -  stampato il 11/12/2016


Tentativo di suicidio in carcere evitato dalla Polizia penitenziaria

Un detenuto del carcere di Enna ha tentato il suicidio ed è stato salvato da un agente della polizia penitenziaria: l'uomo in un primo momento ha provato a suicidarsi tramite impiccamento con la cintura dei pantaloni, che fortunatamente si è rotta. Dopo, ha provato a tagliarsi profondamente le vene in più parti delle braccia provocandosi una copiosa emorragia. Lo rende noto Donato Capece, segretario generale del sindacato autonomo polizia penitenziaria Sappe. "Con un sovraffollamento di oltre 68mila detenuti presenti in carceri costruite per ospitarne a mala pena 43mila - commenta Capece - accadono purtroppo questi episodi. E se la situazione non si aggrava ulteriormente è grazie alle donne e agli uomini del corpo che, in media, sventano ogni mese 10 tentativi di suicidio di detenuti nei penitenziari italiani".

Fonte: notizie.virgilio.it