www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 19/09/2013  -  stampato il 04/12/2016


Carcere di Velletri: aperto pagiglione da 260 detenuti, ma il DAP riduce ancora il personale

"Sembrano chiare le difficoltà nel poter mandare avanti un istituto come quello di Velletri che ha anche aperto un nuovo padiglione. Nelle carceri Italiane - scrivono il Segretario locale e il Delegato provinciale del Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria, Emiliano Proietti e Massimo Calimera -, lavorano donne ed uomini della Polizia Penitenziaria, impegnati quotidianamente in un duro e difficile lavoro, fatto in questo storico momento di tante e tante sofferenze.

La stagione estiva ormai volge al termine e con essa anche il tanto meritato periodo delle ferie estive. Anche quest'anno i rappresentanti sindacali di questa Organizzazione sindacale hanno preferito dare il loro contributo sul "campo", non fruendo di permessi sindacali.

Non si può dire abbiano fatto altrettanto tutti gli altri rappresentanti sindacali, che sembra abbiano avuto il loro da fare anche nei mesi di luglio ed agosto. Ciò nonostante, anche se tutti e in tutti i ruoli si sono dati da fare per il buon andamento del servizio, si è riusciti a garantire a tutti il meritato periodo di ferie. Di certo non si può continuare a chiedere al personale che ha vissuto anche in questo periodo tanti eventi critici, continui sacrifici e rinunce, quello stesso personale che ha garantito il buon andamento del servizio solo grazie alla professionalità, alle capacità, umanità ed alto senso del dovere.

L'organico rideterminato alla data del 20 settembre 2012, vede per la Casa circondariale di Velletri 256 unità, a fronte di un organico amministrato di 209 unità, con una forza effettiva di 202 unità. La nuova proposta di pianta organica prevede addirittura una riduzione a 237 unità con una perdita quindi di 19 persone di Polizia Penitenziaria.

In considerazione di quanto rappresentato, sembrano chiare le difficoltà nel poter mandare avanti un istituto come quello di Velletri che, cosa molto importante, ha da qualche mese aperto un nuovo padiglione, progettato per una capienza di circa 200 persone, subito portate a più di 260, continuando con la solita politica di riduzioni e risparmio".

castellinews.it