www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/09/2013  -  stampato il 11/12/2016


Ambrosio Lettieri scrive al Ministro della Salute e annuncia interrogazione parlamentare contro il fumo passivo nelle carceri

Fumo passivo in carcere: Luigi d'Ambrosio Lettieri, capogruppo Pdl in Commissione Sanità del Senato scrive al Ministro della Salute Lorenzin e annuncia interrogazione parlamentare.

"Gli effetti devastanti del tabagismo attivo e passivo sono ormai un dato acquisito, tanto da aver messo d'accordo politica e scienza. Sulla base di un obiettivo comune, a tutela delle fasce più deboli e della salute pubblica, credo che questa battaglia di civiltà non possa non riguardare il divieto di fumo nelle carceri. Nei penitenziari italiani, purtroppo, il fenomeno non è sotto controllo".

Lo sostiene Luigi d'Ambrosio Lettieri, capogruppo Pdl in Commissione Sanità del Senato, che nei prossimi giorni presenterà una interrogazione urgente al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, "perché si intervenga anche in questa direzione"."Ritengo, concordando con la richiesta avanzata dal sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria - dice D'Ambrosio Lettieri - che vada posto anche lì un freno al consumo libero di sigarette. Una cattiva prassi che, oltre a costringere quotidianamente operatori e detenuti a subire un comportamento scorretto e a mettere a rischio la propria salute, potrebbe determinare anche un danno economico allo Stato.

Apprendiamo, infatti, che a breve si celebrerà a Roma la prima udienza con la richiesta di risarcimento dei danni per fumo passivo per la morte di un poliziotto di 42 anni di Lecce, deceduto per un tumore ai polmoni, nonostante non avesse mai fumato e costretto a subire, per otto ore al giorno, durante il suo lavoro in carcere, il fumo di altri". La Gran Bretagna, ricorda D'Ambrosio Lettieri, "ha ratificato da poco un provvedimento in tal senso, vietando severamente il fumo di sigarette nelle carceri. Il faro, in una società democratica, non può che essere rappresentato dalle regole che devono accompagnare quella che è soprattutto una rivoluzione culturale. Con questa convinzione, nei prossimi giorni, presenterò l'interrogazione urgente al ministro Lorenzin", conclude D'Ambrosio Lettieri.

arezzoweb.it

Fumo passivo nelle carceri: a breve la sentenza della prima richiesta risarcimento danni per decesso Poliziotto

 

Dal 2014 vietato il fumo in carcere: Inghilterra e Galles temono cause da parte dei poliziotti penitenziari