www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 10/10/2013  -  stampato il 09/12/2016


Agenti delle Traduzioni della Polizia Penitenziaria bloccati al Tribunale di Modena in attesa di un passaggio

Traduzioni della Polizia Penitenziaria allo sfacelo: a Modena Agent bloccati in Tribunale, aspettando un passaggio.

"La Polizia Penitenziaria non ha più i mezzi per portare i detenuti in udienza, 'Questa mattina - racconta - alcuni agenti del carcere bolognese della Dozza sono partiti con un furgone, peraltro preso in prestito da un altro istituto, per portare dei detenuti in udienza a Modena ed a Parma. Tre agenti si sono fermati al tribunale di Modena per l'udienza di un detenuto e gli altri hanno proseguito verso Parma.

A denunciarlo è Giovanni Battista Durante, Segretario generale aggiunto Sappe, Sindacato autonomo Polizia Penitenziaria.

Terminata l'udienza a Modena i tre agenti e il detenuto sono dovuti rimanere in tribunale, fino a quando non sono riusciti a trovare un passaggio su un furgone proveniente da Ferrara, all'interno del quale, però, c'era posto solo per due agenti e per il detenuto. Quindi, il terzo agente è rimasto in tribunale, a Modena, nell'attesa di trovare anche lui un passaggio per Bologna. Questa mattina, tra l'altro, è dovuto partire un pullman da Milano per poter garantire il servizio di trasporto dei detenuti a Bologna, nei prossimi giorni''.

bolognatoday.it