www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 14/10/2013  -  stampato il 10/12/2016


San Pio X al collasso, Zaia: "No amnistia ma nuove carceri"

Di fronte all'emergenza carceri, che in Veneto è un'annosa piaga sia a Padova che a Vicenza, Zaia propone la costruzione di nuovi istituti di pena. "Non è una questione di lesa maestà non essere d'accordo con il Capo dello Stato, lui espone democraticamente le sue opinioni ma vorrei ricordare che chi è chiamato a legiferare è il Parlamento. Punto. Non esiste che ci siano altre visioni o varianti sul tema".

Così Zaia in merito all'ipotesi di amnistia o indulto ventilata dal Presidente della Repubblica pochi giorni fa. "Il problema del sovraffollamento delle carceri - ha spiegato - si risolve pensando a fare nuove carceri, ad avere pene certe e a pensare che in questo dibattito c'è una parte di istituzioni che si pone dalla parte dell'aggressore e non dell'aggredito. Ricordiamoci che dietro a questi delinquenti ci sono persone che hanno subìto e forze dell'ordine che hanno lavorato per arrestarli". IL SONDAGGIO: AMNISTIA O NUOVE CARCERI?

Nel carcere berico sono frequenti gli episodi di violenza che manifestano il disagio dei detenuti: la capienza è di 146, ma all'interno sono in oltre 350. Nell'aprile scorso, un detenuto ha presentato un reclamo formale per le "condizioni disumane" mentre la parlamentare radicale Rita Bernardini aveva denunciato maltrattamenti all'interno della struttura.“

vicenzatoday