www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/11/2013  -  stampato il 04/12/2016


Anche Mario Monti "sfiducia" la Cancellieri: telefonate inopportune

Anche Mario Monti "scarica" Anna Maria Cancellieri. L'ex premier, che già l'aveva scelta per il suo governo, sul caso delle telefonate del ministro della Giustizia sul caso Ligresti, e in particolare sulla situazione di Giulia quando ancora era in carcere, afferma alla trasmissione televisiva "Omnibus" su La7: "Alcune telefonate del ministro Cancellieri sono state inopportune".

"Stimo moltissimo il ministro - aggiunge Monti - anche per il fatto che ha difeso fino in fondo la razionalizzazione della geografia dei tribunali nell'interesse degli italiani.

Su questo fronte ha tenuto testa a a molte pressioni. Non ha nulla a che fare con Scelta Civica, l'abbiamo appoggiata e Scelta perché persona indipendente". E sul voto di sfiducia, l'ex premier fa il misterioso sulla sua scelta: "Sarà a scrutinio palese - spiega - e sarà possibile vedere come tutti voteranno".

huffingtonpost.it