www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/11/2013  -  stampato il 11/12/2016


Garante nazionale dei detenuti: Ministro Cancellieri si dichiara favorevole alla sua istituzione

Sono "decisamente positive le iniziative legislative finalizzate a istituire una figura di Garante nazionale" per i detenuti "anche con compiti di raccordo con gli organismi territoriali". Lo ha detto il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, intervenuta al convegno 'Più sicurezza, più gratuità, meno carcere', organizzato dall'associazione Sesta Opera San Fedele.

Il ministro della Giustizia ha ricordato che "in alcune realtà, sia pure ancora esigue (Roma Rebibbia, Firenze, Milano Bollate) si sono realizzate positive esperienze di attivazione di sportelli di supporto legale per i detenuti, grazie all'opera volontaria e gratuita anche di personalità di rilievo. Si tratta di buone prassi che possono essere estese e eventualmente regolamentate nell'ambito di un testo normativo organico".

La creazione di un Garante nazionale "costituirebbe un passo significativo verso la costituzione di quell'organismo nazionale indipendente la cui istituzione è prevista dal Protocollo opzionale della Convenzione contro la tortura, già ratificato dall'Italia, e per il quale il nostro Paese ha un anno (che scadrà a maggio 2014) per darvi attuazione".

liberoquotidiano.it