www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 27/11/2013  -  stampato il 04/12/2016


Chiedevano il pizzo per le famiglie dei detenuti, cinque arresti a Pozzuoli

Blitz all’alba nella zona di Pozzuoli. I carabinieri hanno arrestato cinque persone ritenute elementi di spicco del clan di camorra Longobardi-Beneduce. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

ESTORSIONI PER LE FAMIGLIE DEI DETENUTI – Secondo l’accusa, il gruppo operava per il controllo degli affari illeciti nella zona di Pozzuoli e da anni costringeva alcuni imprenditori a pagare il pizzo con versamenti di denaro in occasione delle festività di Natale, Pasqua e Ferragosto. La “rata” del pizzo in occasione del Natale sarebbe stata ritirata a breve per destinarla agli “Amici di Pozzuoli” ossia le famiglie dei detenuti del clan.

campaniasuweb.it