www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 17/12/2013  -  stampato il 03/12/2016


Agente penitenziario ferito all'orecchio da bomba carta mentre si trovava sul muro di cinta

Agente penitenziario in servizio di sentinella al carcere di Santa Maria Maggiore ferito da una bomba carta. È successo venerdì sera, intorno alle 20.

Il fatto è avvenuto nel corso di una manifestazione di protesta verso le forze dell' ordine e il personale di Polizia Penitenziaria in servizio in nel penitenziario per il suicidio in carcere di un detenuto tunisino avvenuto nel 2010.

I manifestanti ad un certo punto hanno iniziato a lanciare bengala e bombe carta sul camminamento del muro di cinta e una di questa bombe carta verso le 20 è esplosa all' altezza dell' orecchio di uno degli agenti in servizio di sentinella.

La manifestazione era stata organizzata in coincidenza dell'udienza che vede alcune agenti a processo per la morte del detenuto tunisino che nel 2010, all'età di 22 anni, era stato trovato morto impiccato nella sua cella. 

La Nuova Venezia