www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 27/12/2013  -  stampato il 11/12/2016


Maxi rissa a Piacenza tra detenuti selezionati per la "sorveglianza dinamica"

Strano modo di festeggiare il Natale da parte dei due gruppi di stranieri che ieri, nel carcere delle Novate, se le sono date di santa ragione. Da una parte tunisini, dall’altra marocchini che si sono trovati a contatto grazie alla sperimentazione della “vigilanza dinamica”, cioè di tenere i detenuti maggiormente fuori dalle celle per socializzare con gli altri reclusi.

In questo caso, l’esperimento sembra non essere andato a buon fine con questi due gruppi di stranieri che hanno deciso, per cause ancora sconosciute, di festeggiare le festività con una maxi rissa che ha coinvolto molti detenuti di origine nordafricana sedata dagli agenti di turno nella casa circondariale piacentina.

Rissa nel carcere di Viterbo: detenuti in sorveglianza dinamica si prendono a calci