www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 09/01/2014  -  stampato il 07/12/2016


Fuga di notizie sulle minacce di Riina a Di Matteo, Tamburino: non ci sono indagini interne al DAP

"Non mi risulta e non credo che ci sia". Così il capo del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Giovanni Tamburino, in audizione davanti alla Commissione Antimafia, ha risposto a una domanda sull'esistenza di un'inchiesta interna sulle intercettazioni da cui sono emerse minacce al pm di Palermo Nino Di Matteo da parte del boss Totò Riina, che sarebbero state riferite in carcere a un'altro detenuto durante la socializzazione, e sul fatto che le stesse siano state rese pubbliche.

"Non mi risulta che ci siano state fughe di notizie su questioni di competenza amministrativa - ha spiegato Tamburino - Durante un Comitato per l'ordine e la sicurezza che si è tenuto a Palermo ho saputo che i dati erano noti all'Autorità giudiziaria, che ha in corso un'indagine, e alla quale il Dap ha trasmesso tutti gli elementi di propria competenza".

Adnkronos