www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 12/01/2014  -  stampato il 05/12/2016


Affollamento delle carceri, il Bassone 20 in Italia

Triste primato per la provincia di Como, ventesima in Italia e settima in Lombardia per il sovraffollamento del carcere del Bassone. Con ben 181 presenze, la casa circondariale del Comasco è tra le 20 più sovraffollate d’Italia. Se infatti la capienza regolare sarebbe di 226 detenuti, a fine anno il Bassone contava 407 presenze con un indice di affollamento superiore all’80%.

Non va meglio considerando i dati relativi agli eventi critici. Il penitenziario comasco infatti è quinto a livello regionale per quanto riguarda i tentati suicidi (con 9 casi) e nono in Lombardia per i casi di autolesionismo, 36 nel 2013. Sono 4, infine, le aggressioni ai danni della Polizia Penitenziaria. Dato che colloca Como al terzo posto assieme a Pavia, dietro le carceri di Canton Mombello e Bollate. Unico dato positivo l’assenza di suicidi nel 2013. Zero anche alla voce evasioni o tentate evasioni.

Al 31 dicembre del 2013 nelle 203 strutture penitenziarie per adulti c’erano 62.536 persone (59.842 uomini e 2.694 donne) a fronte delle 65.701 (62.897 uomini e 2.804 donne) del 31 dicembre 2012.

I detenuti condannati in via definitiva al 31 dicembre del 2013 sono stati 38.471 (61% del totale) mentre nel 2012 i condannati erano 38.656 (58,8% del totale). I detenuti stranieri al 31 dicembre del 2013 assommavano a 21.854 (34,9%), al 31 dicembre 2012 erano 23.492 (35,7%).

corrieredicomo