www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 22/01/2014  -  stampato il 05/12/2016


Telefono cellulare trovato dalla Polizia Penitenziaria nel carcere minorile di Nisida

La Polizia Penitenziaria di Nisida, la piccola isola dell'arcipelago Flegreo dove ha sede una delle carceri minoril, ha rinvenuto un telefono cellulare (nella foto) nascosto dai detenuti minorenni. 

Da alcune settimane il personale di Polizia Penitenziaria in servizio presso l’Istituto di Nisida era insospettito dal comportamento di alcuni detenuti del Reparto Girasole. Per questo agendo con grande astuzia e professionalità, i poliziotti dopo una serie di appostamenti diurni e notturni sono riusciti nella giornata di ieri ad individuare il luogo dove era stato nascosto dai detenuti un telefono cellulare.

Quest’ultimo è stato ritrovato in un locale seminterrato all’interno del Reparto, raggiungibile dai detenuti solo dopo aver scavalcato le inferriate del vano scala e calatisi nel seminterrato.

Le indagini della Polizia Penitenziaria sono in corso per stabilire il modo in cui è stato introdotto il telefono nel carcere minorile.

Sappeinforma