www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 08/07/2010  -  stampato il 09/12/2016


Ravenna, denaro ad un agente della Polizia Penitenziaria. Condannato ex detenuto

RAVENNA - Denaro ad un ex assistente della Polizia Penitenziaria: condannato ad un anno e cinque mesi un ex detenuto. Si tratta di un giovane polacco, mentre la madre è stata assolta per non aver commesso il fatto. Secondo l'accusa, l'ex agente della penitenziaria, Vito Cosimo Miacola, che nel dicembre scorso ha patteggiato un anno ed undici mesi di reclusione, aveva ricevuto denaro dalla madre dell'imputato per consentire lo scambio di lettere tra il detenuto ed i familiari. Durante l'udienza di martedì, Miacola ha affermato di non ricordare nulla. La sentenza è stata letta dopo due ore di camera di consiglio dal giudice Milena Zavatti (a latere Piero Messini D'Agostini e Francesca Zavaglia). Il pm aveva chiesto per i due imputati, difesi dall'avvocato Sandra Vannucci, un anno ed otto mesi di reclusione. Con quella di martedì salgono a sei le condanne.

 

 

Fonte: romagnaoggi.it