www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/01/2014  -  stampato il 04/12/2016


Omicidio suicidio dei colleghi a Torino: questa mattina l'ispezione del DAP

Un'ispezione da parte del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, su richiesta del Ministero della Giustizia, è in corso da stamattina nel carcere di Torino dopo l'omicidio-suicidio dello scorso 17 dicembre, quando un agente di Polizia Penitenziaria sparò ad un superiore e poi si uccise con l'arma di ordinanza.

Secondo quanto si apprende, l'iniziativa durerà alcuni giorni ed è stata disposta allo scopo di verificare se esistessero provvedimenti disciplinari nei confronti della gente e, più in generale, quali fossero i turni di lavoro e le condizioni della Polizia Penitenziaria. La mattina del 17 dicembre l'agente Giuseppe Capitano sparò all'ispettore Giampaolo Melis, poi si tolse la vita. Il fascicolo aperto dal sostituto procuratore Cesare Parodi non è ancora stato chiuso. Gli inquirenti intendono capire chi o che cosa abbia provocato il folle gesto dell'agente Capitano.

ANSA

Carcere di Torino Lorusso Cutugno: vanno via il Direttore e il Comandante

 

Omicidio-suicidio Torino: all'origine un equivoco su rapporto disciplinare

 

Omicidio-suicidio Torino, Sappe: Capo DAP inadeguato, serve un comandante del Corpo

 

Poliziotto penitenziario uccide collega con la pistola e poi tenta il suicidio: tragedia a Torino