www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 04/02/2014  -  stampato il 08/12/2016


Cancellieri su evasione con sparatoria: i detenuti pericolosi non saranno pił tradotti, useremo videoconferenze

Dichiarazioni importanti del Ministro Annamaria Cancellieri che prende una posizione netta sui rischi delle traduzioni di detenuti pericolosi: "Il fatto di oggi è fortissimo, drammatico di cui non conosciamo ancora tutti gli aspetti. Quello che voglio fare e lo farò da subito è ampliare l'utilizzo delle video conferenze: già i detenuti per il 41bis non vanno in udienza, i detenuti più pericolosi non andranno in udienza".

Il titolare del dicastero ha poi aggiunto: "Su questo dobbiamo vincere le resistenze anche culturali, di difesa dell'imputato. Se l'imputato è pericoloso è bene che non esca dal carcere, nemmeno per essere tradotto in udienza", ha concluso Cancellieri.

ilgiorno.it

Evasione Cutrì, Cancellieri: episodio molto grave, il mio pensiero va ai Poliziotti penitenziari 

 

Sappe: esemplare il comportamento dei Poliziotti Penitenziari durante la fuga dell'ergastolano

 

Assalto al furgone Penitenziaria: è morto uno degli assalitori, fratello dell'evaso