www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/02/2014  -  stampato il 10/12/2016


Accordo Atac e Polizia di Stato per la Card dei mezzi pubblici: rimane fuori solo la Polizia Penitenziaria

Il Questore di Roma Massimo Maria Mazza e l'Amministratore delegato dell'Atac, Danilo Oreste Broggi, hanno siglato la convenzione per dotare gli agenti e gli ufficiali della Polizia di Stato in servizio nei reparti della Capitale, di una tessera elettronica Atac che faciliterà la libera circolazione su linee bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini - Giardinetti e Roma-Viterbo (nella sola tratta urbana). La tessera sarà nominativa.

La Polizia di Stato, nell'ambito della reciproca collaborazione, fornirà proprio personale a supporto di Atac per analizzare l'efficacia dei sistemi di segnalazione ed allerta presenti nel sistema romano dei trasporti e attiverà corsi di formazione e aggiornamento per il personale di sicurezza Atac, in modo da potenziare i servizi di protezione a tutela della rete, del personale Atac, dei passeggeri e delle infrastrutture aziendali. Le tessere fornite, dovranno essere validate dai titolari ai tornelli di metro e ferrovie e alle obliteratrici presenti sui bus e tram.

Inoltre sui mezzi di superficie (bus e tram), salvo specifiche cause di servizio, agenti e ufficiali dovranno salire dalla porta anteriore dei mezzi e presentarsi al personale Atac esibendo la Card.

Con questo accordo, si consolida lo stretto rapporto fra Atac e Polizia di Stato che consentirà di aumentare il livello di sicurezza percepita da parte della clientela, grazie all'azione di deterrenza svolta dagli agenti per eventuali azioni illegali o criminose.

La Convenzione tra Atac e Polizia avrà la durata di quattro anni, rinnovabili.

Il Messaggero

Carabinieri e Atac Roma: card gratuita per i militari dell'Arma valida tre anni