www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/02/2014  -  stampato il 11/12/2016


Carabinieri e Atac Roma: card gratuita per i militari dell'Arma valida tre anni

Siglato oggi l’accordo tra l’Ad Atac, Danilo Broggi e il Comandante della Legione Carabinieri Lazio, Generale di Divisione Gaetano Maruccia che consentirà ai militari dell’Arma di accedere ai tornelli della metropolitana e delle tre ferrovie regionali Termini-Giardinetti, Roma-Lido e Roma-Viterbo (tratta urbana) utilizzando la Carta Multiservizi dei Carabinieri (CMCC).

La convezione è stata favorita dalla flessibilità del sistema di ticketing gestito da Atac, che renderà possibile entro un mese l’interfaccia con il sistema di smart card multiservizi di cui si avvale l’Arma.
 
L’accordo, che accoglie le indicazioni della Legge Regionale n°16 del 16 giugno 2003, faciliterà l’accesso dei militari ai servizi di trasporto pubblico. I militari, infatti, potranno accedere ai tornelli utilizzando la loro carta multiservizi, quindi validandola, senza più dover richiedere l’intervento dell’operatore di stazione.
 
In tal modo i rappresentanti dell’Arma in servizio presso i reparti della Capitale potranno svolgere con maggior facilità il loro ruolo di presidio della sicurezza dei passeggeri, del personale e del patrimonio aziendale. L’accordo, infine, prevede che il Comando dei Carabinieri metta a disposizione di Atac le proprie competenze professionali per supportare l’azienda nell’elaborazione delle proprie politiche di sicurezza.
 
La convezione tra Atac e Carabinieri avrà la durata di tre anni,  rinnovabili, e rappresenta il primo di una serie di accordi della stessa tipologia che verranno stipulati tra Atac e gli altri corpi delle Forze dell’Ordine, così come previsto dalla Legge Regionale.
 
Agenparl