www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/02/2014  -  stampato il 08/12/2016


Cooperativa che impiega detenuti di Larino evade 600mila euro di tasse

Larino. Ricavi non dichiarati per oltre 600mila euro: i finanzieri del comando provinciale di Campobasso hanno scovato un altro caso di evasione fiscale, a conclusione di una complessa indagine.

Sotto la lente di ingrandimento delle Fiamme Gialle, una cooperativa operante nel settore della produzione e della vendita di prodotti dolciari, che negli scorsi anni era attiva nella casa circondariale di Larino. La cooperativa si avvaleva anche delle prestazioni lavorative di alcuni detenuti della casa circondariale di Monte Arcano per la preparazione dei dolci.

I prodotti erano destinati alla vendita sia all’interno della stessa casa circondariale, sia all’esterno, seguendo i normali canali commerciali. La ricostruzione della Guardia di Finanza ha consentito di focalizzare l’attenzione su quattro annualità, dal 2010 al 2013, periodo in cui sono stati accertati redditi non dichiarati per oltre 600mila euro.

Altre violazioni sono state rilevate nella presentazione di dichiarazioni obbligatorie (Iva, imposte dirette e sostituto d’imposta), e in riferimento alla mancanza di scritture contabili e di libri sociali, in un’ispezione più ampia che ha riguardato anche altre sedi della cooperativa.

primonumero