www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 26/02/2014  -  stampato il 10/12/2016


Varese, Polizia Penitenziaria sequestra patenti false a detenuti albanesi

Due detenuti di nazionalità albanese deferiti all’Autorità Giudiziaria ed altrettante patenti false sequestrate. E’ il risultato della brillante operazione di polizia giudiziaria condotta dal Personale di Polizia Penitenziaria del Reparto di Varese. Le attività di indagine sono scattate a seguito degli accertamenti effettuati sul documento di idoneità alla guida nazionale albanese in possesso di uno degli arrestati che, da un attento e minuzioso controllo, è risultato falso.

Le indagini, condotte dal locale nucleo di Polizia Giudiziaria, alle dipendenze del Comandante del Reparto di Polizia Penitenziaria varesino, Commissario Capo Alessandro Croci e coordinate dalla Procura di Varese, sono state estese alla verifica dell’autenticità dei documenti di guida di altri detenuti ristretti presso l’istituto penitenziario “Miogni”.

L’intuizione investigativa ha dato ragione al nucleo investigativo avendo consentito di individuare un altro documento di idoneità alla guida privo dei sistemi di antifalsificazione che veniva posto sotto sequestro ed il relativo titolare deferito alla competente Autorità Giudiziaria con l’accusa di falsità materiale e ideologica.

polizia-penitenziaria.it