www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 28/02/2014  -  stampato il 02/12/2016


Direttore, giornalisti, poliziotti, avvocati e magistrati in cella per 48 ore per testare il nuovo carcere belga

Pur non avendo commesso alcun crimine, passeranno il fine settimana dietro le sbarre: un centinaio di volontari hanno accettato di fare da cavie del nuovo carcere belga di Beveren, che entrerà in servizio a metà marzo.

Per 48 ore i volontari, fra cui poliziotti, avvocati, giudici e giornalisti, oltre al direttore dei servizi penitenziari belgi Hans Meurisse, vivranno la routine quotidiana dei detenuti: notte in cella, ora d'aria, perquisizioni, corvée cucina e pulizia.

Come spiega il quotidiano belga De Standaard, l'esperienza permetterà di sperimentare la nuova infrastruttura, in particolare il corretto funzionamento dei sistemi di sorveglianza ma anche del "Prison Cloud", una piattaforma digitale che permetterà ai detenuti di seguire dei corsi on-line.

ilmondo.it