www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/03/2014  -  stampato il 03/12/2016


Portogallo: gendarmi e poliziotti penitenziari in strada, protestano contro il taglio salari

Più di 15.000 tra gendarmi, poliziotti penitenziari e locali portoghesi hanno sfilato ieri per le strade di Lisbona protestando contro i tagli ai salari. La manifestazione si è tenuta davanti al Parlamento in un clima teso, con i poliziotti che hanno sfondato una prima linea di sicurezza. Gli incidenti a margine hanno causato secondo gli organizzatori una decina di feriti.

La situazione è tornata alla normalità dopo che il presidente del Parlamento Assunçao Esteves ha accettato di ricevere una delegazione dei manifestanti.

La manifestazione è stata organizzata dai sindacati della polizia nazionale, della gendarmeria e della Polizia Penitenziaria dopo alcune riunioni giudicate infruttuose con il ministro degli Interni Miguel Macedo.

Il Portogallo uno dei paesi maggiormente colpiti dalla crisi economica e il governo ha stabilito tagli severi agli stipendi degli impiegati pubblici e alle pensioni.

atlasweb