www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/03/2014  -  stampato il 04/12/2016


Svizzera,carceri piene, spostiamo i detenuti

BERNA - Aggirare il problema del sovraffollamento carcerario esportando i detenuti svizzeri oltre confine: è l'idea emersa all'interno della Conferenza dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia (CDDGP). In particolare viene considerato il sud della Germania.

"Perché non approfittare di prigioni mezze vuote situate nei Paesi circostanti?", ha detto questa sera Charles Juillard, il presidente della conferenza latina dei direttori di giustizia e polizia all'edizione principale del telegiornale della televisione svizzero romanda RTS. Il ministro giurassiano ha precisato che la CCDGP sta esaminando gli aspetti legali di un tale passo.

Chiamato a commentare l'idea della CDDGP, il consigliere di stato ginevrino Pierre Maudet ha indicato, nel corso della stessa trasmissione, di trovarla "seducente".

Il problema del sovraffollamento concerne in particolare la prigione ginevrina di Champ-Dollon dove si contano circa 850 detenuti per 376 posti.

L'Ufficio federale di giustizia non ha al momento ricevuto alcuna domanda formale da parte della CCDGP, secondo la RTS.

cdt.ch