www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/03/2014  -  stampato il 05/12/2016


Ministro Interni Alfano: istituiremo un'analisi permanente su tutti gli scarcerati e scarcerandi

"Abbiamo capito che le scarcerazioni avvenute e quelle che potrebbero avvenire possono determinare alti eventi e altri crimini. Ecco perché abbiamo stabilito, insieme a tutta la squadra dello Stato, di fare un'analisi permanente di tutti gli scarcerati e degli scarcerandi".

Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, incontrando i giornalisti al termine della prima parte del Comitato nazionale per l'ordine e per la sicurezza pubblica, convocato nella Prefettura della città jonica, a seguito del triplice omicidio di Palagiano.

La legge si applica - ha aggiunto - e quindi se devono essere scarcerati o se possono stare in semilibertà, nessuno può impedire che ci siano (come nel caso di Cosimo Orlando il pregiudicato ucciso lunedì, quasi certamente principale obiettivo dell'agguato in cui è morto anche un bimbo di due anni e mezzo ndr) ma allo stesso dobbiamo impedire che le carceri si svuotino e si riempiano i cimiteri. Questo lo impediremo con un programma mirato, a misura di Taranto, di controllo del territorio".

ANSA