www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/03/2014  -  stampato il 09/12/2016


Vigile del Fuoco muore durante memorial dei colleghi della Penitenziaria a Torino

A Torino, un vigile del fuoco muore di infarto durante un torneo benefico di calcio. Una tragica ironia del destino ha voluto che una persona che era solita donare i suoi servigi per la comunità – non solo per il lavoro che svolge, ma anche per l’occasione del torneo benefico – ha voluto che un malore lo stroncasse.

È accaduto stamattina a Torino, dove un vigile del fuoco di 36 anni è stato colto da un infarto ed è morto durante una partita di calcio. Partecipava a un torneo benefico interforze per commemorare gli agenti penitenziari vittime dell’omicidio-suicidio avvenuto a dicembre in un carcere della zona. L’uomo ha avuto il malore negli spogliatoi. Inutili tutti i soccorsi dei colleghi presenti e di quelli dei medici del 118. Il vigile del fuoco non ce l’ha fatta.

Un infarto ha stroncato la vita al 36enne durante una giornata che doveva essere di festa, ma è stata rovinata dalla tragedia. Cordoglio di tutti i conoscenti dell’uomo, che svolgeva servizio sia come volontario che come effettivo. Una notizia che ha fatto risvegliare Torino nel dolore. Tutti i soccorsi sono risultati vani e l’uomo è deceduto negli spogliati del campo di calcio. Le generalità del vigile del fuoco non sono state ancora diffuse.

Dunque, un infarto ha stroncato un uomo che stava giocando una partita di calcio per beneficienza insieme ai colleghi, che purtroppo non sono riusciti a salvargli la vita. Dai primi accertamenti sembra che tutte le norme di sicurezza sono state rispettate dalla struttura che ospitava il torneo.

ultimenotizieflash.com

Torneo di calcetto in memoria dei colleghi D'Angeli e Signorile a Torino