www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 25/03/2014  -  stampato il 08/12/2016


Incidente furgone: dimessi quattro poliziotti, un collega ancora ricoverato con fratture e trauma cranico

"Dei cinque colleghi componenti la scorta della Polizia Penitenziaria di Sulmona che hanno avuto l'incidente ieri sulla statale 656 Potenza-Melfi, nei pressi di Rionero in Vulture, mentre rientravano in sede dopo aver accompagnato un detenuto in udienza al Tribunale di Potenza, quattro sono stati dimessi ieri sera verso le 22, mentre uno di loro e' stato ricoverato per fratture multiple alle costole e trauma cranico.

Lungo il tratto che congiunge Rionero con Barile, fra il km 39+450 ed il km 39+500, intorno alle 13:30 di un pomeriggio umido e piovoso, un furgone della Polizia Penitenziaria con a bordo 5 agenti ed un detenuto, che da Potenza proseguiva in direzione Melfi, è stato protagonista di un pericoloso incidente. Il conducente, per via del manto stradale reso scivoloso dalle condizioni climatiche, ha infatti perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro il guardrail adiacente alla sua destra, per poi ribaltarsi di conseguenza sulla corsia opposta. Per fortuna, al momento dell’impatto, non sopraggiungeva nessun altro veicolo dal senso di marcia contrario, altrimenti la peggio sarebbe stata inevitabile.

Il detenuto che era con loro e' stato pure dimesso e appoggiato in sosta-pernotto al carcere di Melfi.

Ne da' notizia Donato Capece, segretario generale del sindacato autonomo Polizia Penitenziaria Sappe, il primo e piu' rappresentativo dei Baschi Azzurri. Capece, che plaude al tempestivo intervento del segretario regionale lucano del Sappe Saverio Brienza sul luogo dell'incidente e alla permanenza in ospedale per portare conforto e solidarieta' ai poliziotti feriti, rileva come "anche il personale del Ntp di Melfi ha assistito e supportato i colleghi di Sulmona in maniera egregia.

abruzzo24ore.tv - nuovadelsud.it