www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 30/03/2014  -  stampato il 09/12/2016


Terni: in carcere un corso di micologia aperto alle forze di polizia del territorio

Per la prima volta la micologia entra in carcere. A partire da lunedì e per nove lezioni, infatti, un contingente della Polizia Penitenziaria e del personale del comparto ministeri in servizio presso la casa circondariale di Terni, parteciperà a un corso micologico di base proposto e tenuto dagli esperti del Gruppo Micologico ternano.

L’offerta formativa interesserà anche altre forze di polizia del territorio ternano. Si tratta del primo corso del genere dedicato alle forze dell’ordine, ed è finalizzato al conseguimento di un attestato personale di frequenza che verrà consegnato al termine delle lezioni ai partecipanti che avranno seguito il corso per almeno sedici ore. L'attestato consentirà poi di richiedere il tesserino di autorizzazione alla raccolta dei funghi spontanei in alcune Regioni italiane, tra cui Lazio e Marche, molto frequentate dai raccoglitori di funghi ternani.

Il corso si terrà nella sala conferenze della casa circondariale dal 31 marzo al 5 maggio, il lunedì e il giovedì dalle 16 e 15 alle 18 e15.
Durante il corso verranno fornite le nozioni necessarie per un sicuro riconoscimento dei funghi spontanei commestibili, velenosi, tossici o non commestibili.
Il corso è gratuito.

ilmessaggero