www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/04/2014  -  stampato il 04/12/2016


Biella, studenti del Bona in visita al penitenziario cittadino

Porte aperte, al penitenziario cittadino, per una ventina di studenti dell'Istituto tecnico commerciale Eugenio Bona di Biella, che hanno potuto visitare la struttura e conoscere l'attività operativa degli agenti di Polizia Penitenziaria. Accompagnati dall'insegnante Carla Di Braccio, la giornata era dedicata al loro futuro percorso universitario e hanno avuto come guide il vice commissario Domenica Notarfrancesco e il sovrintendente Alessandra Stillio.

È stato, invece, l'assistente capo Walter Della Ragione a mostrare ai ragazzi tutto quello che riguarda i servizi esterni della Polpen: dall'attuazione delle traduzioni, alle scorte tecniche e operative, fino alle staffette e all'attività giudiziaria. Altro momento importante, è stata la visita all'ufficio matricola, dove gli operatori, in forza dal 2009, curano le operazioni di immatricolazione e scarcerazione dei detenuti, gestiscono le loro posizioni giuridiche tenendole costantemente aggiornate, e mantengono il collegamento operativo con il sistema informativo centrale e le cancellerie degli archivi giudiziari.
L'ufficio, inoltre, organizza la partecipazione dei reclusi alle incombenze giudiziarie e processuali, annotando e svolgendo quelle attività conseguenti alle sentenze emesse dalle autorità giudiziarie. I "matricolisti" organizzano e gestiscono le posizioni dei detenuti riguardo ai rapporti con i difensori, agli interrogatori, ai colloqui investigativi e alle udienze di convalida.
La visita si è conclusa con l'incontro con la direttrice del carcere, Antonella Giordano, e il comandante del reparto, Mirko Trinchero.

Newsbiella