www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/04/2014  -  stampato il 04/12/2016


1 Gran premio: nel Trap vince Peliello (Fiamme Azzurre)

Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) e Luigi Lodde. Sono loro i dominatori del Primo Gran Premio Fitav 2014 per la Fossa Olimpica e Lo Skeet. Partendo dal primo, in gara sulle pedane del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio (BG), ha dimostrato ancora una volta di essere un grande campione. Chiusa la stagione 2013 con il quarto titolo iridato della sua carriera, il quarantaquattrenne di Vercelli in forza al Gruppo Sportivo della Polizia Penitenziaria inizia la nuova stagione mettendo subito in chiaro le sue intenzioni.

Entrato in semifinale con l’ultimo punteggio utile, Pellielo ha agguantato il pass per il medal match per l’oro grazie ad uno spareggio. Nello scontro diretto ha poi affrontato Luca Di Mari di Orte (TR) e lo ha battuto con il punteggio di +11 a +9. Sul terzo gradino del podio è salito Giulio Fioravanti (Forestale) che con 14 a 13 ha regolato Mauro De Filippis (Fiamme Oro) di Taranto, unico ad aver fatto registrare 125/125 in qualificazione. Nel comparto delle Ladies ad avere la meglio è stata Martina Bartolomei di Laterina (AR). La ventitreenne grazie al 70/75 delle qualificazioni è arrivata in semifinale dove ha incontrato tiratrici decisamente più blasonate di lei. Tra le altre anche la Campionessa Olimpica Jessica Rossi, migliore fino a quel punto con 74/75. Dopo essersi meritata il medal match per l’oro con un quasi perfetto 14/15 la giovane tiratrice toscana ha affrontato e battuto Giulia Pintor (Fiamme Azzurre) di Santa Giusta (OR), meritandosi l’oro con lo score di 13 a 12. Terza la tiratrice delle Fiamme Gialle Silvana Stanco, che nello scontro diretto per il bronzo ha avuto ragione della Forestale Federica Capuriscio con 12 a 11.

Ladeadellacaccia