www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/04/2014  -  stampato il 10/12/2016


Sovraffollamento carceri, Tamburino: entro il 15 aprile nessun detenuto con meno di tre metri quadri

"Nelle carceri italiane sono reclusi 60.200 detenuti. Il dato è stato raggiunto ieri". Lo dice all'Adnkronos il capo del Dap, Giovanni Tamburino, facendo il punto sull'emergenza sovraffollamento, in vista delle risposte da dare all'Europa.

Per il capo del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria, "si sta realizzando quella previsione secondo cui entro la fine del mese potremmo addirittura sfiorare i 59.000 detenuti presenti. Un traguardo davvero notevole", rimarca Tamburino.
"Abbiamo la certezza - assicura - che entro il 15 aprile non ci sarà neppure un detenuto in Italia recluso con uno spazio inferiore a tre metri quadri nelle cella. Entro maggio -conclude Tamburino- dovremmo arrivare oltre i 50.000 posti disponibili effettivi".

Copasir: giovedì audizione capo Dap Tamburino

A quanto apprende l'Adnkronos giovedì 3, con inizio alle 8,30, è in programma al Copasir l'audizione del capo del Dap, Giovanni Tamburino. Nel confronto con il Comitato parlamentare per la Sicurezza della Repubblica, presieduto da Giacomo Stucchi, troverà spazio il tema della sicurezza nelle carceri e la questione sovraffollamento.