www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 11/05/2014  -  stampato il 04/12/2016


Agente penitenziario aggredito a bastonate da ignoti mentre si trovava in un terreno di sua proprietÓ

Giuseppe Spiniello, 45 anni, Agente di Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Bellizzi è stato malmenato da due sconosciuti armati di bastoni. L'uomo di Altavilla Irpina è ricoverato al Moscati di Avellino. L'episodio si è verificato in un fondo agricolo di sua proprietà.

Dopo le botte ricevute, l'agente ha avuto la forza di chiamare suo fratello che era poco lontano. Secondo indiscrezioni probabile che l'agguato a colpi di bastone sia collegato al suo lavoro espletato all'interno del Carcere di Bellizzi. Da capire, inoltre, se Spiniello conoscesse i suoi aggressori. Non appena l'uomo sarà in condizioni migliori verrà interrogato dai Carabinieri che stanno svolgendo le indagini.

L'ordine partito dal carcere?

Potrebbe essere partito dal carcere di Bellizzi Irpino l'ordine di aggredire l'agente di polizia penitenziaria Giovanni Spiniello. È una delle piste seguite nell'ambito delle indagini. La violenza è avvenuta in campagna, a Grottolella, in un fondo di proprietà del 45enne, in quel momento impegnato in lavori agricoli. La vittima, in servizio presso il penitenziario di Avellino, è stata colpita ripetutamente. Ha riportato diverse ferite gravi. È ricoverato all'ospedale Moscati.

irpinia24.it