www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/05/2014  -  stampato il 09/12/2016


Insulta un agente di Polizia Penitenziaria, condannato

È stato condannato a pagare 600 euro per aver insultato un agente di Polizia Penitenziaria.
“Vaffanculo, pezzo di merda vai a fare i … alla gente”. A far perdere le staffe al detenuto, di origini napoletane, è stata la voglia di fare una telefonata. All’invito del poliziotto di aspettare il proprio turno, l’uomo ha iniziato ad insultare volgarmente l’assistente capo della Polizia Penitenziaria. Per questi motivi, l’uomo è stato condannato dal Giudice di Pace di Avezzano ,Alberto Paolini, a pagare una multa di 600 euro, accogliendo la richiesta della parte civile rappresentata in giudizio dall'avvocato Mario Del Pretaro.

terremarsicane