www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 26/06/2014  -  stampato il 04/12/2016


Terni, detenuto nigeriano ferisce con calci e pugni 4 agenti agenti di Polizia Penitenziaria

Momenti di tensione, ieri mattina, nel carcere di vocabolo Sabbione di Terni. Un detenuto nigeriano, durante una notifica dell'ufficio matricola nel nuovo padiglione del carcere ternano, è andato in escandescenza aggredendo due assistenti capo della Polizia Penitenziaria. E' scattato, immediato, l'allarme, sul posto sono intervenuti due colleghi che sono stati a loro volta aggrediti a calci, pugni e morsi. Solo l'intervento degli operatori sanitari , che hanno provveduto a sedare il detenuto, ha riportato la calma. I 4 agenti sono stati giudicati guaribili in 7 giorni.

Soltanto pochi giorni fa il sottosegretario , Gianpiero Bocci, visitando il carcere di Terni, non aveva ravvisato lo stato di sovraffollamento della struttura, " sottovalutando i problemi del personale che passano sempre in secondo piano " , afferma i sindacati di categoria.

terninrete