www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/07/2014  -  stampato il 10/12/2016


Carcere di Poggioreale: in arrivo il Direttore e il Comandante di Secondigliano

Fino ad un paio di giorni fa – come riportato da ‘Il Mattino’ – erano solo rumors interni agli ambienti dell’amministrazione penitenziaria, oggi invece la notizia appare sempre più certa: cambio della guardia a Poggioreale, in arrivo Liberato Guerriero direttore del carcere di Secondigliano, che sostituirà la direttrice Teresa Abate, già in procinto di trasferimento dallo scorso mese di aprile. Guerriero, classe 1961, ha un curriculum di tutto rispetto.

Ha iniziato la sua carriera come vice Direttore presso Casa Circondariale Benevento, poi Direttore in missione Casa Circondariale Sala Consilina (SA), poi trasferito in Puglia come vice Direttore in missione presso casa Circondariale Taranto, poi il ritorno in Campania, prima come vice Direttore in missione presso Casa Circondariale Santa Maria Capua Vetere (CE) e poi a Benevento, ma come direttore. Poi ancora Direttore in missione Casa di reclusione Sant’Angelo dei Lombardi (AV) e infine Direttore Centro penitenziario Secondigliano di Napoli.

E proprio qui, il direttore Guerriero si è reso famoso per le sue iniziative atte reinserimento sociale dei detenuti ristretti. Tra queste, un’attività di riciclo della spazzatura, più comunemente detta ‘raccolta differenziata’ e la lavorazione dell’orto e la relativa vendita – attraverso la costituzione di una cooperativa – dei prodotti coltivati.Ma come avviene nel calcio, ad ogni allenatore viene affiancato uno staff di estrema fiducia.

Infatti è previsto anche il passaggio del comandante di reparto della Polizia Penitenziaria Gaetano Diglio, pronto anch’esso a lasciare Secondigliano e varcare le porte della più grande casa circondariale del mezzogiorno. La nomina per entrambi è pronta al Ministero della Giustizia, non resta che la firma – che secondo fonti accreditate – potrebbe arrivare già nelle prossime ore.

AGENPARL