www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 09/07/2014  -  stampato il 04/12/2016


Rubarono cassaforte del carcere di Pavia: arrestati i presunti colpevoli

Sono stati arrestati i presunti autori del furto della cassaforte avvenuto negli uffici del carcere di Pavia il 18 settembre dello scorso anno. A essere accusati del colpo sono due ex detenuti che in quel periodo usufruivano di permessi premio. Potevano entrare e uscire dalla casa circondariale di Torre del Gallo, quindi, e ne avrebbero approfittato per rubare la cassaforte con i cinquemila euro che conteneva: era il denaro che i familiari avevano depositato per i fabbisogni dei detenuti.

"La dinamica dei fatti, nonché la conoscenza delle persone detenute - ha commentato Iolanda Vitale, direttore del carcere di Pavia - ha permesso di seguire fin da subito la pista giusta e raccogliere elementi rilevanti nei confronti di due detenuti che all'epoca dei fatti fruivano dei benefici previsti dalla normativa vigente".

I due, identificati in base alle indagini condotte dal personale della Polizia Penitenziaria, coordinata dal vicecomandante Angelo Napolitano (che è anche comandante di reparto), con l'aiuto della polizia scientifica, sono Gianfranco Diroma, 43enne di Voghera (Pavia), e Romeo Tonelli, cinquant'anni, australiano.

milano.repubblica.it

Cassaforte rubata a Pavia: ecco come hanno fatto a rubarla

 

Beffa nel carcere di Pavia: rubata la cassaforte della direzione con i conti correnti