www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/07/2014  -  stampato il 05/12/2016


San Lorenzello, gli agenti della Polizia Penitenziaria alla Commemorazione dei Caduti

Il Comune di San Lorenzello ha ospitato il Corpo di Polizia Penitenziaria per la commemorazione dei caduti durante la celebrazione religiosa in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo.
Nel pomeriggio del 19 luglio le strade del centro storico della cittadina sannita si sono trasformate in un grande palco, un palco che ha visto come attori protagonisti i Baschi Azzurri delle varie specializzazioni ed i musicisti della Banda Nazionale della Polizia Penitenziaria.

La manifestazione ha avuto inizio con le performance del Personale Cinofilo del Nucleo Regionale Campania - Distaccamento Antidroga di Benevento e Avellino - e del Gruppo di Cinoagonistica e Rappresentanza. Antonio Pace, Responsabile del Distaccamento Antidroga di Benevento, Francesco Napolitano, Responsabile del Distaccamento Antidroga di Avellino, e Gerardo Testa, Responsabile del Gruppo Sportivo, affiancati dal Servizio Stradale del Corpo, che hanno schierato gli Uomini dei tre Reparti Cinofili, simulando la ricerca ed il ritrovamento di droghe su veicoli, persone e bagagli ferroviari.

I veri protagonisti sono stati indubbiamente i poliziotti a quattro zampe Ika, Barbi, Buk, Anja, Umea, Zolly, Ulla e Sasha, splendi esemplari di pastore tedesco che si sono avvicendati in prove da lavoro conquistando il plauso del pubblico, letteralmente andato in delirio alla comparsa di Sasha, cane poliziotto impiegato nella disciplina da utilità e difesa.

I cinofili hanno simulato un posto di blocco dove, a seguito del rinvenimento dello stupefacente, il conducente tentava la fuga, senza riuscirci perché bloccato dal cane poliziotto da difesa Sasha.

L’evento si è concluso con l'esibizione musicale della Banda del Corpo di Polizia Penitenziaria diretta dal Commissario Maestro Fausto Remini il quale, da un teatro naturale in pietra presente tra le mura del centro storico, ha diretto i suoi sessanta musicisti tra le melodie di F. Battaglia, J.Strauss,F.Schubert, Chapentier, G. Rossini. per oltre due ore di concerto.

Durante il discorso di commiato, il sindaco della ridente cittadina sannita ha omaggiato la Banda della Polizia Penitenziaria con una ceramica del Maestro ceramista Elvio Sagnella della Bottega Giustiniani.

ntr24