www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 28/07/2014  -  stampato il 09/12/2016


Due poliziotti arrestati per il reato di usura dalla Procura di Vercelli

Due poliziotti penitenziari sono stati arrestati su ordine della Procura della Repubblica di Vercelli per il reato di usura.

Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria. con una indagine condotta dal personale del Provveditorato Regionale di Torino, su incarico della Procura della Repubblica di Vercelli, hanno dato esecuzione a due misure di custodia cautelare in carcere, due agli arresti domiciliari ed hanno eseguito sei perquisizioni domiciliari e personali per il reato di usura.

A finire nelle maglie degli investigatori dei baschi azzurri anche due appartenenti al Corpo in servizio nel penitenziario di Vercelli B.C., Agente Scelto ed S.Z. Vice Sovrintendente. A quest’ultimo sono stati concessi gli arresti domiciliari.

I due unitamente ad un cittadino romeno e tre italiani avevano messo su una squadra specializzata in attività di usura di rilevanti dimensioni, in ragione dei soggetti coinvolti e delle numerose persone offese. Tuttora, sono in corso i successivi ed ulteriori accertamenti.

polizia-penitenziaria.it