www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 03/08/2014  -  stampato il 06/12/2016


Fuori pericolo la donna aggredita dal marito Poliziotto penitenziario

Patrizia Nocera la donna di 37 anni, picchiata e ferita ieri a Sassari dal marito Paolo Cozzolino, 47 anni, agente della Polizia Penitenziaria, è fuori pericolo.

I medici dell’ospedale Santissima Annunziata, dove la donna è stata ricoverata nella tarda mattinata di ieri, subito dopo l’aggressione in strada, hanno suturato le ferite superficiali e a stabilizzato la paziente che ha ben reagito alle cure.
Dietro l'aggressione, avvenuta in via Sieni, ci sono le incomprensioni legate all'avvio di una separazione non accettata.

L'agente avrebbe cercato sino all'ultimo di evitare la rottura del rapporto coniugale. Ieri una lite in strada durante la quale Paolo Cozzolino si è avventato sulla moglie colpendola con calci e pugni alla testa, all'addome e alla schiena, provocandole fratture e un trauma cranico. Infine ha ferito Patrizia Nocera al fianco con un taglierino.

Paolo Cozzolino, subito dopo, si consegnato ai carabinieri convinto di aver ucciso la moglie. L’agente della Polizia Penitenziaria ora è dietro le sbarre con l’accusa di tentato omicidio.

lanuovasardegna.gelocal.it

Poliziotto penitenziario aggredisce la moglie, la crede morta ma viene arrestato dai Carabinieri