www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 08/08/2014  -  stampato il 09/12/2016


Cinofili della Polizia Penitenziaria sequestrano droga durante tentativo di introduzione a Rebibbia

Nuovo sequestro di droga da parte dei cinofili della Polizia Penitenziaria. Stavolta il cane VIM scopre gli stupefacenti addosso ad un ragazzo in visita al fratello detenuto.

Gli uomini del Reparto Cinofili Antidroga della Polizia Penitenziaria infatti hanno tratto in arresto ieri un minorenne per possesso di droga ai fini di spaccio. Il ragazzo, L.A. era in attesa di fare ingresso nella Casa di Reclusione di Roma Rebibbia per effettuare un colloquio con il proprio fratello detenuto, quando è stato segnalato dal cane poliziotto Vim che con il proprio fiuto aveva percepito presenza di sostanza stupefacente.

Sequestro di droga da parte dei cinofili della Polizia Penitenziaria nel carcere di Rebibbia

Il ragazzo è stato sottoposto ad un controllo più accurato ed è stato trovato in possesso di una modica quantità di hashish. Gli investigatori della Polizia Penitenziaria hanno esteso i controlli anche all’abitazione del giovane dove hanno rinvenuto e sequestrato, facendo scattare le manette ai polsi del giovane, oltre 60 grammi di marijuana, circa 40 grammi di hashish, già confezionati in oltre 100 dosi e bilancini di precisione.

Sono in corso indagini per scoprire eventuali collegamenti con la criminalità.

polizia-penitenziaria.it