www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 04/09/2014  -  stampato il 06/12/2016


Brasile, patrigno stuprato da 20 prigionieri dopo aver abusato del figlio

Patrigno stuprato da 20 prigionieri dopo aver abusato del figlio di poco più di 1 anno e 8 mesi, poi morto in seguito alle lesioni riportate. Il colpevole, il maestro di Jiu Jitsu Daryell Dickson Menezes  Xavier di Taguatinga, sobborgo di Brasilia. Una volta diffusasi la notizia, gli altri detenuti, infatti, hanno deciso di fargliela pagare, infliggendo la stessa pena all’uomo. Per il reato commesso, infatti, è stato punito con la stessa moneta, riportando gravi lesioni nella zona anale. Non contenti, dopo una prima medicazione, l’uomo è stato punito ancora, tanto che gli altri prigionieri sono arrivati a strappargli i punti con cui era stato suturato. Le macchie di sangue sul retro dei pantaloni sono ben visibile nella foto di copertina.
newsgo