www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/09/2014  -  stampato il 09/12/2016


Renzi: riceverņ i poliziotti, ma non accetto ricatti

«Riceverò personalmente gli uomini in divisa non accetto ricatti». Così il premier Matteo Renzi ai suoi, sostenendo che in un momento di crisi fare sciopero per un mancato aumento quando ci sono milioni di disoccupati è ingiusto. 

Il blocco degli stipendi degli statali era già previsto nel Def, non c'è niente di nuovo. È la posizione di Palazzo Chigi rispetto allo sciopero annunciato dai sindacati di polizia. 

Il governo, spiegano le fonti di Palazzo Chigi, disposto volentieri ad aprire un tavolo di discussione con le forze di sicurezza, che sono fondamentali per la vita del Paese. «Ma siamo l'unico Paese - osservano a Palazzo Chigi - che ha cinque forze di polizia. Se vogliono discutere siamo pronti a farlo su tutto. Non tocchiamo lo stipendio nè il posto di lavoro di nessuno ma è ingiusto scioperare in un momento di crisi per un mancato aumento».

ANSA