www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/09/2014  -  stampato il 08/12/2016


Divina (Lega): prima spremuti con "Mare Nostrum" e poi Governo gli da un calcio nel sedere

''Vergogna. Il governo li ha prima spremuti con 'Mare Nostrum' ed ora gli dà un calcio nel sedere. E' stato molto chiaro il delegato Cocer della Marina: il personale non ce la fa piu'''. Lo afferma Sergio Divina, vice presidente della commissione Difesa del Senato, che accusa l'esecutivo di ''negligenza'' e ''violenza'' verso ''i militari e le forze dell'ordine a cui vengono negati i più elementari diritti''.

Per l'esponente leghista "la scellerata decisione di bloccare gli stipendi fino al 2015, non deve riguardare le forze armate e le forze dell'ordine. Mare Nostrum è stata una voragine finanziaria. Per fare cosa poi? Per avere più immigrati clandestini nelle nostre strade. Anche se noi abbiamo sempre criticato 'Mare Nostrum' siamo sempre stati vicini agli ufficiali, sottufficiali e marinai che si sono prodigati nei salvataggi".  

"Ora ancor di più siamo con loro contro un governo fricchettone e menefreghista che manda avanti la 'Gioconda Madia' per annunciare che non ci sono soldi mentre Pinotti (e Alfano) rimangono nel loro silenzio assordante forse per aver parlato troppo e a vanvera'', conclude Divina.

Adnkronos