www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 21/05/2010  -  stampato il 08/12/2016


Viterbo, agenti in piazza per protestare contro le insostenibili condizioni lavorative

In concomitanza con la cerimonia locale della festa del corpo di Polizia Penitenziaria, le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative del personale in servizio al carcere viterbese “Mammagialla”, come preannunciato, sono scese oggi (21 maggio) in piazza per denunciare le insostenibili condizioni lavorative e la drammatica situazione vissuta dalla popolazione detenuta”, a causa non solo del sovraffollamento ma anche della carenza di personale di Polizia Penitenziaria.  I pochi poliziotti rimasti in servizio sono costretti a rinunciare sistematicamente ai propri diritti contrattuali, a sostenere turni sfiancanti in condizione di assoluta insicurezza intra ed extra muraria.

fonte:rassegna.it