www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 19/10/2014  -  stampato il 04/12/2016


Napoli, in fuga dai carabinieri: "scappa" in carcereď.Arrestato dalla Polizia Penitenziaria

Napoli, in fuga dai carabinieri: "scappa" in carcere

Ha evaso i domiciliari. E' fuggito dai carabinieri. E si è "consegnato" in carcere, naturalmente non volendo. Ha dell'incredibile quanto accaduto giovedì sera a Secondigliano.

Un minorenne, agli arresti domiciliari per spaccio di droga, si è allontanato da casa sua e al suo ritorno ha trovato i carabinieri ad attenderlo. Alla vista degli agenti, il giovane ha dato il là a un inseguimento che dalla circumvallazione è continuato per le strade del paese e per le campagna. La corsa è finita quando il ragazzo si è trovato difronte a un alto muro di recinzione che, per lui, è immediatamente significato possibilità di fuga definitiva. Dopo aver superato il muro con fatica, il minorenne si è nascosto tra i rovi, convinto di essere al sicuro.

Purtroppo per lui, però, il muro che aveva scavalcato era quello della prima zona di sicurezza del carcere di Secondigliano. Gli agenti di Polizia Penitenziaria non hanno dovuto far altro che bloccarlo e arrestarlo. Fine della corsa. 


today.it