www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/11/2014  -  stampato il 08/12/2016


Detenuti si scambiavano messaggi su internet grazie a Poliziotti collusi

Nell'ambito dell'inchiesta "Eclissi", condotta dalla Squadra Mobile di Lecce sotto la regia del sostituto procuratore Guglielmo Cataldi, stamattina sono finite in carcere 35 presunti affiliati ai clan Briganti e Pepe.  

Nel corso delle indagini sono state documentate anche sistematiche aggressioni avvenute all'interno di istituti penitenziari ordinate dal capo dell'organizzazione criminale anche lui detenuto. Inoltre la possibilità per alcuni detenuti di veicolare messaggi tramite internet, anche grazie alla collusione di agenti della Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Padova.

bari.repubblica.it