www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 05/12/2014  -  stampato il 08/12/2016


Luigi Pagano: offriamo a Santi Consolo il contributo di un’’amministrazione sana e vitale

Ha competenza per decidere, può intervenire su problemi contando su contributo squadra Amministrazione. "Esprimo soddisfazione per la nomina di Santi Consolo. Unisce qualità e pragmatica, spero possa insediarsi presto".

Luigi Pagano, reggente del Dap fino all'insediamento del nuovo capo Dipartimento, commenta così all'Adnkronos la nomina decisa ieri dal Consiglio dei ministri del magistrato Santi Consolo, attualmente procuratore generale di Caltanissetta, al vertice del Dap.

"Era necessario - spiega Pagano - che fosse designata una persona che avesse legittimità e competenza per decidere. Soprattutto in un momento così delicato che vede tante tematiche sul tappeto". "La soddisfazione è doppia - ribadisce il reggente del Dap - perché Consolo già conosce la macchina del Dipartimento, ha lavorato a lungo in questa realtà e può intervenire sui problemi contando sul pieno contributo di una Amministrazione che è vitale e funziona al meglio non solo sull'ordinario ma seguendo scelte strategiche e progetti precisi".

"In questo periodo - sottolinea Pagano - la squadra del Dap ha lavorato con una visione corale e strategica: Consolo troverà sulla sua scrivania questo valore aggiunto. Sono sicuro - conclude - che saprà utilizzarlo e valorizzarlo".

Ufficio stampa Dap