www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 14/12/2014  -  stampato il 07/12/2016


Messina, detenuto aggredisce tre agenti in carcere

Nel carcere di Messina tre agenti di Polizia Penitenziaria sono stati aggrediti da un detenuto. “Tutto è avvenuto mentre il detenuto era a colloquio con l’educatore del carcere”, spiega il segretario generale del Sappe Donato Capece.

“Improvvisamente, e senza un giustificato motivo, ha colpito prima un ispettore e poi due assistenti Capo. Ha ferito un collega alla testa, causandogli un trauma cranico e diversi punti di sutura alla testa, e ad un altro ha rotto un braccio. Tutti sono dovuti ricorrere alle cure ospedaliere”.

Il Sappe parla di “aggressioni intollerabili” che “meriterebbero risposte immediate, come un congruo periodo di rigido isolamento disciplinare. Noi non siamo carne da macello ed anche la nostra pazienza ha un limite”.

 

siciliainformazioni